InsideOut Training Blog

Formazione aziendale interna VS training esterno: il confronto

Pubblicato da: Domenico Malara on 27-set-2018 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 3 minuti

Sono molti i fattori da prendere in considerazione quando si decide di avviare un progetto formativo. Uno di questi è la scelta del partner.

Fare formazione aziendale internamente significa prevedere delle ore di affiancamento nelle quali un dipendente con maggiore esperienza spiega a un altro, più junior, come svolgere un’attività o come gestire un team.

Affidarsi a un partner esterno presuppone la selezione di un fornitore che sia affidabile e garantisca il raggiungimento degli obiettivi.

Nell'articolo che segue confrontiamo le due opzioni e cercheremo di offrire consigli utili per ottenere risultati che durino nel tempo. 

 

Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, formazione comportamentale

Perché investire nella formazione dei dipendenti?

Pubblicato da: Domenico Malara on 3-lug-2018 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 3 minuti

La formazione dei dipendenti dovrebbe essere considerata un progetto strutturato e a lungo termine, esattamente come un investimento.

Molto spesso capita invece che nelle imprese sia valutata alla stessa stregua di altri costi del personale e, in situazioni di crisi economica o di trasformazioni di mercato, il budget venga ridotto e eliminato per fare fronte ad altre emergenze.

In questo articolo vedremo invece perchĂ© i piani formativi andrebbero mantenuti, se non addirittura incrementati, proprio a garanzia di continuitĂ  del know-how e della competitivitĂ  delle aziende.

 

Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, efficacia professionale

Il tuo team di lavoro ha bisogno di un coach motivazionale?

Pubblicato da: Domenico Malara on 12-giu-2018 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 5 minuti

L’attività di coaching è composta da una serie di incontri e colloqui nel corso dei quali il coach aiuta il coachee a incrementare le proprie performance, per raggiungere la massima espressione del potenziale individuale, agendo come un facilitatore.

Nell'articolo che segue approfondiremo il tema, spiegando come un manager (o un responsabile di team) possa diventare coach motivazionale e stimolare i suoi collaboratori nella comprensione di ruoli e obiettivi, nell'apprendimento delle competenze indispensabili e nel miglioramento della soddisfazione rispetto al lavoro svolto.


Leggi l'articolo

Argomenti: coaching aziendale, training aziendale, formazione aziendale

Gli errori da non commettere nei corsi di formazione aziendale

Pubblicato da: Domenico Malara on 17-apr-2018 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 5 minuti

Perché quando si introduce l’argomento formazione nelle aziende raramente se ne parla con fiducia e soddisfazione? Il motivo è da ricercare nelle aspettative non soddisfatte e nella maggior parte dei casi anche quando si ottengono i risultati desiderati questi non durano a lungo. Dopo poche settimane dal termine, infatti, può succedere che tutto torni alla normalità, alle vecchie abitudini non sempre efficaci.

Questo articolo si propone come una piccola guida con alcuni errori da evitare quando ci si appresta a progettare dei corsi di formazione aziendale, suddivisi per le diverse fasi:

  • Definizione degli obiettivi
  • Paura del cambiamento
  • Mantenimento dei risultati
Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, formazione comportamentale, formazione esperienziale

6 elementi fondamentali per superare la resistenza al cambiamento

Pubblicato da: Domenico Malara on 15-mar-2018 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 3 minuti

Nel contesto politico-economico attuale, se esiste una costante, questa è l’incertezza. E nell’incertezza solo chi è in grado di innovarsi e abbracciare i cambiamenti del mercato può essere annoverato tra i leader del proprio settore. Gli altri rischiano di vedersi superare da competitor più agili e pronti ad adeguarsi.

In questa sfida darwiniana alla sopravvivenza, non sono i piĂą forti a vincere, dunque, ma coloro che piĂą facilmente si adattano ai cambiamenti; per questa ragione in questo articolo analizzeremo in particolare 6 attivitĂ  per superare la resistenza al cambiamento e avere successo.

Leggi l'articolo

Argomenti: paura del cambiamento, change management, training aziendale, formazione aziendale

Il training aziendale per imparare ad imparare

Pubblicato da: Domenico Malara on 12-dic-2017 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 4 minuti

Il mondo in cui viviamo ci richiede efficienza, cultura e preparazione e non solo dal punto di vista professionale. Imparare continuamente è fondamentale alla crescita e alla gestione del cambiamento a cui spesso facciamo riferimento in queste pagine.

Tuttavia, per quanto l’apprendimento sia centrale in ogni aspetto della nostra vita, non sempre sappiamo come imparare in modo efficace.

Nelle prossime righe parleremo del supporto che può derivare da un piano di training aziendale:

  • PerchĂ© è importante imparare a imparare?
  • Esistono tecniche di apprendimento efficaci? 
  • Problem solving

Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, coaching aziendale, training aziendale

PerchĂ© il formatore aziendale deve sapere come apprende il cervello

Pubblicato da: Chiara Gorla on 10-ott-2017 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 3 minuti

Al centro dell’attività di apprendimento c’è il cervello, oggetto oggi di numerosi studi e ricerche che stanno rivelando dettagli sul suo funzionamento, poco conosciuti solo fino a qualche tempo fa.

Poiché le scoperte in ambito neuroscientifico ci hanno aperto letteralmente un mondo sul funzionamento dell’organo “chiave” per imparare, sapere come è fatto e come funziona può essere di grande supporto al formatore aziendale, soprattutto quando deve facilitare l’acquisizione non solo o non tanto di nozioni, quanto di comportamenti e abitudini nuove: le cosiddette soft skill.

SarĂ  questo il tema delle prossime righe, in cui vedremo come la conoscenza dei processi di apprendimento permetta al formatore di attivare le strategie di facilitazione piĂą efficaci.

Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, coaching aziendale

Formazione aziendale in pillole: quando è efficace?

Pubblicato da: Chiara Gorla on 26-set-2017 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 3 minuti


Le esigenze delle aziende per ciò che concerne la formazione aziendale sono estremamente sfidanti: si vorrebbe letteralmente trasformare i propri collaboratori in persone diverse, più performanti, più efficaci, più proattivi.

In particolare, in progetti di formazione comportamentale si vuole andare a impattare sulle cosiddette soft skill, quelle competenze utili a vivere nella maniera piĂą soddisfacente e produttiva possibile il ruolo professionale. Si spazia tra i temi di

  • efficacia personale
  • efficacia commerciale
  • efficacia relazionale
  • efficacia manageriale
Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale

Formazione aziendale: facilitare l’apprendimento continuo negli adulti

Pubblicato da: Salvatore Errante on 19-set-2017 12.30.00
đź•“ Tempo di lettura: 6 minuti


Le aspettative delle aziende in merito alla formazione aziendale sono spesso estremamente sfidanti: trasformare i propri collaboratori in persone piĂą efficaci, proattive, responsabili, autonome, ecc.

Inoltre, ci si aspetta che questi cambiamenti avvengano, magari a budget ridotti, in poco tempo, perché è essenziale che i dipendenti tornino in ufficio e ricomincino subito a produrre.

Per questo si sta facendo strada una modalitĂ  di formazione definita in pillole: incontri di brevissima durata che promettono di offrire contenuti e soluzione chiavi in mano ai bisogni delle imprese.

Concentrando la nostra attenzione sull’apprendimento delle soft skill, ossia quei comportamenti utili a liberare il potenziale personale e professionale delle persone, oggi parleremo di: 

  • Apprendimento negli adulti
  • Come funziona il nostro cervello?
  • Formazione in pillole efficace

 

Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, efficacia professionale

Come scegliere una societĂ  di formazione aziendale

Pubblicato da: Domenico Malara on 12-set-2017 12.38.24
đź•“ Tempo di lettura: 4 minuti

Quando si decide di affidare la formazione dei dipendenti a un fornitore esterno, occorre prestare particolare attenzione. Si tratta di un intervento sulle risorse dell’azienda e, quando riguarda le soft skill, non conta solo la preparazione del trainer in merito ai contenuti, conta anche, e soprattutto, il metodo.

In fondo, anche quando si sceglie la scuola per i propri figli, ci si concentra non tanto sui concetti che verranno insegnati, dando per scontato che un insegnante conosca la propria materia, quanto sull’approccio e sul metodo educativo.

Allo stesso modo, tendiamo a preferire un medico con un approccio empatico a un altro parimente preparato nella sua specializzazione ma piĂą freddo e distaccato.

L’articolo di oggi affronterà i criteri con cui scegliere una società di formazione aziendale, analizzando questi aspetti:

  • Obiettivi del progetto formativo
  • Metodo del formatore
  • Verifica dei risultati
Leggi l'articolo

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, team building