InsideOut Training Blog

Domenico Malara

Domenico Malara
Laureato in Scienze dell'Educazione e con un Master in PNL, Domenico Malara ha una consolidata esperienza nel settore del management e dell'executive coaching. Da molti anni di occupa di consulenza e formazione manageriale, contribuendo alla realizzazione di importanti progetti di cambiamento per le più importanti aziende italiane e internazionali. Socio fondatore e partner di InsideOut, si occupa dello sviluppo di progetti formativi focalizzati sull'efficacia personale, relazionale e manageriale.
Mi puoi trovare su:

Post recenti

Perché procrastiniamo? Consigli per un time management più efficace

Pubblicato da: Domenico Malara il 07.11.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

A chi non è capitato di avere un progetto importante e di rimandarlo continuamente, senza una reale necessità? La motivazione di questo comportamento non è un’eccessiva pigrizia, non sempre almeno, ma va ricercata nelle emozioni che l’attività ci provoca, anche se sappiamo molto bene che la procrastinazione non porterà alcun risultato.

Come procedere? Ecco a seguire alcuni consigli per essere più efficaci nel time management.

Per saperne di più

Argomenti: produttività aziendale, multitasking, gestione del tempo

Cos'è la formazione esperienziale? I consigli per l'efficacia

Pubblicato da: Domenico Malara il 17.10.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

Per apprendere una competenza nuova, il nostro cervello elabora le informazioni, organizzandole esattamente come un computer. È proprio dal modo in cui quei dati vengono immagazzinati che dipende la successiva capacità di recuperarli e utilizzarli in contesti diversi dal momento dell’apprendimento. Migliore è l’organizzazione delle “cartelle”, più facile sarà mettere in atto le nozioni o i comportamenti e più efficace sarà l’apprendimento.

Quando nella fase di apprendimento sono coinvolti più sensi, le probabilità di consolidarlo aumentano. Ecco perché la formazione esperienziale (detta anche multi-sensoriale) riveste un ruolo così importante. Scopri di più nell'articolo che segue.

Per saperne di più

Argomenti: efficacia professionale, team building, outdoor training, formazione esperienziale

Formazione aziendale continua nel cambiamento organizzativo efficace

Pubblicato da: Domenico Malara il 03.10.2019
🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

Il mondo del lavoro è cambiato radicalmente con l’avvento della Quarta Rivoluzione Industriale e la trasformazione tecnologica in atto non accenna a fermarsi. La digitalizzazione ha avuto un impatto su ogni aspetto della vita umana, incluso quello professionale. I cambiamenti organizzativi nel mondo del lavoro di oggi sono costanti e molto più veloci rispetto a quelli vissuti nelle precedenti rivoluzioni industriali, ed è anche per questa ragione che risulta complesso fare un’ipotesi realistica di quelle che potranno essere le figure professionali fondamentali nei prossimi 10 anni.

Questo articolo ha l’obiettivo di analizzare il comune denominatore delle competenze del futuro, ovvero la formazione continua.

Per saperne di più

Argomenti: formazione aziendale, training aziendale, change management

Il ruolo dell'ascolto empatico nella comunicazione efficace in azienda

Pubblicato da: Domenico Malara il 19.09.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

Uno degli elementi chiave per migliorare le relazioni e la comunicazione interna in azienda è l’ascolto empatico. Le persone che lo praticano sono in grado di fare sentire compresi i loro interlocutori, spesso anche senza dire una parola. Qual è il motivo che porta tanti colleghi ad aprirsi di fronte a queste persone e ad andare d’accordo con loro senza fatica?

Nell'articolo di oggi proviamo a dare una risposta a queste domande, analizzando il potere dell’empatia associato alla capacità di ascolto.

Per saperne di più

Argomenti: intelligenza emotiva, relazioni interpersonali, collaborazione in azienda

Quali competenze sviluppare per migliorare la relazione interpersonale

Pubblicato da: Domenico Malara il 05.09.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

Storicamente, in una visione piuttosto tradizionale della leadership e del management, siamo stati convinti di come le emozioni andassero lasciate fuori, varcando la soglia dell’ambiente di lavoro.

Con l’introduzione dei concetti di intelligenza emotiva e relazionale, invece, l’approccio al lavoro (e alla vita in generale) vede la consapevolezza delle proprie emozioni legata a doppio filo alle performance.

Vediamo allora quali sono le competenze da sviluppare per migliorare la relazione interpersonale, in questo articolo.

Per saperne di più

Argomenti: intelligenza emotiva, relazioni interpersonali, collaborazione in azienda

Riconoscere i 4 punti cardinali della comunicazione interna aziendale

Pubblicato da: Domenico Malara il 25.07.2019
🕓 Tempo di lettura: 8 minuti

La comunicazione interna aziendale è strategica esattamente quanto quella esterna, perché grazie a un maggiore coinvolgimento dei collaboratori si migliora il loro senso di responsabilità rispetto al ruolo svolto e il raggiungimento degli obiettivi personali e aziendali si fa più concreto.

Perché sia efficace, tuttavia, è fondamentale comprendere in che modo ogni personalità è in grado di recepire un dato messaggio, per rendere più efficace la sua comunicazione.

È questo l’obiettivo dell’articolo che segue: fornire una sorta di bussola per comunicare efficacemente tra colleghi di pari livello, ma anche tra manager e membri del team.

Per saperne di più

Argomenti: assertività, relazioni interpersonali, collaborazione in azienda

Il giusto approccio al cambiamento organizzativo

Pubblicato da: Domenico Malara il 04.07.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

Poiché quello del cambiamento organizzativo è un tema ricorrente e una sfida comune ad aziende diverse che operano nei settori più disparati, la sua gestione è spesso associata a trend e mode. Se poi il change management è in capo esclusivamente a un leader, è piuttosto naturale che sia influenzato dal suo stile manageriale.

Qual è, allora, il giusto approccio al cambiamento in azienda? Cerchiamo di rispondere a questa domanda nell'articolo che segue.

Per saperne di più

Argomenti: change management, paura del cambiamento, management

Come migliorare le performance aiutando i collaboratori a "staccare"

Pubblicato da: Domenico Malara il 20.06.2019
🕓 Tempo di lettura: 4 minuti

Anche quando lo stress ha origine sul lavoro, difficilmente resta confinato al contesto dell’ufficio. Soprattutto con la diffusione di tecnologie mobile e della pratica dello smark working, siamo abituati a essere perennemente connessi e reperibili in qualunque momento della giornata. Le conseguenze pericolose dello stress lavoro correlato hanno portato il legislatore a inserirlo tra i rischi del DVR. Cosa possono fare le aziende? In questo articolo vedremo come creare una cultura aziendale proattiva, capace di aiutare i collaboratori anche nel contesto casalingo, rilassandosi e rinfrescando i pensieri, con l’obiettivo di migliorare le performance.

Per saperne di più

Argomenti: produttività aziendale, multitasking, smart working

Change management efficace: come superare la resistenza

Pubblicato da: Domenico Malara il 06.06.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti

Secondo un’analisi pubblicata nel 2013 dalla società di consulenza Towers Watson, tra il 50 e il 75% degli intervistati (un campione di persone coinvolte in progetti di change management avviati all'interno di aziende di diverse dimensioni e settori) dichiara che il cambiamento non si è realizzato. Laddove invece il progetto ha avuto successo, solo nel 55% dei casi i partecipanti al sondaggio hanno dichiarato di avere raggiunto gli obiettivi indicati nella visione originale.

Cosa serve, dunque, a garantire un’attività di change management efficace?

Scopriamolo nell'articolo di oggi.

Per saperne di più

Argomenti: change management, paura del cambiamento, gestione risorse

Come diffondere digital skill e cultura dell'innovazione in azienda

Pubblicato da: Domenico Malara il 02.05.2019
🕓 Tempo di lettura: 3 minuti
Se facciamo un piccolo salto nel tempo, anche di solo 20 anni, e pensiamo alle mansioni più diffuse e ricercate, probabilmente non hanno alcuna attinenza con quelle di cui si sente parlare oggi.

Il motivo è semplice: le figure professionali richieste attualmente non esistevano 20 anni fa e non è quindi pensabile che il sistema scolastico sia strutturato per preparare gli studenti alle professioni future. Ma nel mercato futuro, le digital skill saranno ancora così importanti? Probabilmente no, vista le velocità con cui si stanno evolvendo le tecnologie.

Nell'articolo che segue, proveremo a identificare le competenze che permetteranno di affrontare le sfide dei prossimi anni.

Per saperne di più

Argomenti: change management, paura del cambiamento, cultura aziendale