Perché sviluppare la leadership nei contesti di cambiamento

Pubblicato da: Domenico Malara aggiornato il 14 luglio 2021
Domenico Malara
Mi trovi su:

sviluppare la leadershipOgni manager o responsabile di un gruppo di lavoro dovrebbe essere consapevole delle possibili reazioni delle proprie persone alla comunicazione di un cambiamento organizzativo, a una trasformazione del mercato o a una situazione inattesa. Sviluppare la leadership è fondamentale perché, soprattutto in contesti complessi, la gestione della componente emotiva è uno dei maggiori ostacoli che si devono affrontare.

Continua a leggere questo articolo, per scoprire come trasformare le emozioni in uno strumento di engagement.

Sviluppare la leadership per mantenere il coinvolgimento dei collaboratori

Nei contesti di cambiamento, può risultare complesso districarsi tra le diverse priorità – a volte in conflitto tra loro; tuttavia, per orientare le trasformazioni a una maggiore efficacia, è fondamentale assicurarsi che i collaboratori siano coinvolti, motivati e che si sentano ascoltati.

È proprio a partire dalle reazioni vissute dal gruppo di lavoro di fronte alla notizia relativa a un cambiamento, infatti, che ha inizio la vera trasformazione; spesso invece si dà per scontato che tutto ciò che segue la comunicazione della strategia sia solo una conseguenza.

Sviluppare la leadership è essenziale, affinché i nuovi manager si concentrino sui collaboratori e trasformino la componente emotiva in una leva per il loro engagement.

 

New call-to-action

 

In questo momento storico, i cambiamenti sono all’ordine del giorno e rappresentano forse l’unica vera costante, nei mercati e all’interno delle organizzazioni. Perciò, occorre lavorare per creare, rafforzare e mantenere la fiducia sia del gruppo di lavoro, sia dei clienti e degli stakeholder.

Una leadership efficace è in grado di coinvolgere i collaboratori, creando le condizioni per l’espressione massima del loro potenziale e la valorizzazione dei talenti, e contribuire così alla crescita del business.

 

Perché un progetto di cambiamento fallisce?

 

Spesso, il motivo va ricercato nel modo in cui viene comunicato: se ci si concentra esclusivamente su cosa stia cambiando - e non anche sul perché – è difficile che le persone comprendano appieno le motivazioni e sentano di avere un ruolo nel progetto.

 

Come si aiutano le persone a

superare la paura del cambiamento?

 

È ancora una volta il loro coinvolgimento la chiave per la continuità del business: in quest’ottica, la cultura aziendale ricopre un ruolo strategico, perché è in grado di creare le condizioni per cui ogni collaboratore sente di potersi adattare alle nuove situazioni e cogliere il meglio, accogliendo le emozioni - anche negative - e superando la paura.

La gestione efficace del cambiamento è l’argomento del prossimo webinar gratuito organizzato dai facilitatori dell’apprendimento di InsideOut. Vuoi saperne di più? Clicca qui!

sviluppare la leadership

Il manager deve essere in grado di comunicare con il gruppo di lavoro, ascoltando le singole istanze e coinvolgendo tutti nel processo di cambiamento. In questo modo, oltre a fornire degli strumenti efficaci di change management, riuscirà anche a innescare il loro empowerment.

 

È possibile sviluppare una leadership

capace di promuovere il cambiamento?

 

Non solo è possibile, ma è diventato anche imperativo nei contesti organizzativi odierni.

La chiave per l’efficacia è la comunicazione. Non parliamo di slogan ripetuti che, per quanto potenti, non riescono a coinvolgere le persone e a trasportarle nel progetto di cambiamento; molto più importante è la condivisione di dati e informazioni e il supporto per la loro interpretazione.

Questo stile di comunicazione deve però essere diffuso a tutti i livelli, incoraggiando il dialogo e soprattutto l’ascolto, per comprendere le reazioni di ciascun collaboratore, accoglierne le lamentele e i suggerimenti.

Ecco che si genera quel coinvolgimento così strategico, grazie all’opportunità aperta a tutti di offrire il proprio contributo e alla certezza di essere considerato.

 

Come si definisce una comunicazione coinvolgente?

 

La strategia di comunicazione dovrebbe comprendere l’analisi di ciò che i collaboratori hanno bisogno di sapere per essere coinvolti nel processo di cambiamento, soprattutto nel caso in cui fossero presenti sedi operative diverse, dislocate sul territorio, o fosse attiva la modalità smart working.

L’engagement da remoto è una delle sfide dei nuovi manager, per cui risulta ancora più vitale sviluppare la leadership anche virtuale.

Esistono alcune best practice, per assicurarsi che lo stile di comunicazione sia efficace nel mantenere un engagement elevato.

I leader dovrebbero prima di tutto pensare alla definizione della strategia e ad assimilarla, in modo da potere trasmettere i valori della nuova cultura con l’esempio.

La preparazione è un passaggio fondamentale, la condizione necessaria per potere raccogliere i dubbi del gruppo di lavoro ed essere in grado di fornire delle risposte. Cogliere impreparati i manager può significare perdere fiducia in loro; anche se è lecito non avere sempre la risposta pronta, è vitale mettersi a disposizione per trovarla insieme, sapere dove cercarla e a chi fare riferimento.

Un altro consiglio prezioso riguarda l’organizzazione di riunioni regolari nelle quali aggiornarsi e condividere le ultime notizie.

Le comunicazioni devono chiarire i dubbi, non certo crearne di nuovi; meglio essere chiari, brevi e concisi. Gettare fumo negli occhi con discorsi ricchi di frasi ad effetto, ma privi di significato, non aiuta né ad alimentare la fiducia, né a coinvolgere il gruppo di lavoro.


 

InsideOut ha studiato e realizzato Enjoy, il percorso formativo studiato per allenare le persone a:

  • vivere con successo il cambiamento
  • raggiungere i propri obiettivi
  • gestire le pressioni quotidiane
  • essere aperti alle sfide professionali senza pregiudizi e barriere

Se desideri provare il metodo innovativo che consente ai partecipanti di vivere in prima persona l’esperienza di apprendimento e mantenere e sviluppare nel tempo le competenze acquisite, clicca qui! Ti offriamo una demo gratuita.

New Call-to-action

Argomenti: change management, paura del cambiamento, leadership, management