Valutare e rafforzare la psychological safety (anche) da remoto

Pubblicato da: Domenico Malara aggiornato il 15 settembre 2022
Domenico Malara
Mi trovi su:

psychological safety

La psychological safety, in italiano “sicurezza psicologica”, è una componente sempre più prioritaria tanto per i manager quanto per i collaboratori.

Riuscire a garantirla sia negli uffici che in contesti di lavoro da remoto è quindi indispensabile e in questo articolo analizzeremo come valutarla e rafforzarla per raggiungere il massimo dell’efficacia.

Continua a leggere per saperne di più.

Il nuovo valore della psychological safety dopo la pandemia

Amy Edmondson, Professoressa presso la Harvard Business School, definisce la sicurezza psicologica come la convinzione condivisa nel gruppo di lavoro di sentirsi al sicuro nel correre dei rischi.

Negli ultimi anni, questo elemento ha assunto un valore sempre più determinante all’interno delle organizzazioni, soprattutto nel periodo pandemico e post-pandemico.

Con la diffusione di modalità di lavoro da remoto che hanno caratterizzato le fasi più acute della pandemia da Covid-19, riuscire a garantire un clima di sicurezza psicologica anche in questi nuovi contesti digitali risulta necessario per quelle aziende che vogliono diventare fearless organization.

Per fare in modo che la psychological safety si radichi all’interno della cultura aziendale è necessario che tutti i componenti dell’organizzazione - dai manager fino ai singoli membri del team - accolgano con entusiasmo questo approccio e lo mettano in pratica nel quotidiano, attraverso comportamenti come:

  • ascolto attivo durante le riunioni o gli scambi di opinione
  • richiesta e offerta di supporto quando necessario
  • incoraggiamento, elogio e gratitudine nei confronti dei colleghi
  • espressione delle proprie idee creative e disponibilità ad ascoltare l’altro

New call-to-action

 

Data l’estrema velocità con cui oggi si evolve il mondo del lavoro, la sicurezza psicologica è più importante che mai.

È stato riscontrato che le aziende che danno spazio a determinate capacità di leadership e creano un ambiente di lavoro positivo per lo sviluppo di tale cultura ne traggano diversi benefici, come:

Sviluppare la cultura della psychological safety: da dove iniziare

Dopo essere venute a conoscenza del concetto di sicurezza psicologica, la domanda più comune tra le organizzazioni è quasi sempre la stessa:

 

“Da dove si comincia?”

 

Possiamo riassumere il processo di inserimento di questo elemento culturale in azienda in tre momenti principali. Eccoli di seguito!

Sviluppare un piano di sviluppo della leadership su misura 

I comportamenti delle persone sono difficili da cambiare in breve tempo.

Purtroppo, però, spesso capita che in contesti aziendali si pensi che per cambiare l’attitudine dei collaboratori basti un semplice corso di formazione erogato una tantum.

Per modificare i comportamenti di leadership ad ogni livello - dal team ai manager - è necessario sviluppare un piano strategico di crescita che sia allineato con le aspirazioni complessive dell’azienda e che tenga in considerazione tutte le skill necessarie per raggiungere l’obiettivo.

È necessario individuare e sviluppare una serie di competenze che possano non solo contribuire al raggiungimento degli obiettivi dell’azienda, ma anche essere applicate alla vita di tutti i giorni.

In pratica, anche se la formazione viene erogata con una serie di corsi specifici, affiancarla ad un sistema di apprendimento continuo più ampio renderà le competenze acquisite più solide ed efficaci.

Investire in esperienze emozionali e sensoriali per lo sviluppo della leadership 

Vivere esperienze di apprendimento immersive e coinvolgenti rende molto più chiari e duraturi i concetti. 

Perché lo sviluppo di nuovi mindset sia davvero efficace però, è necessario che da parte di chi frequenta il corso ci sia la disponibilità ad affrontare un cambio di mentalità, abbandonando preconcetti e pregiudizi.

 

psychological safety

 

Un buon punto di partenza può essere quello di incentivare una riflessione personale durante la quale individuare i propri potenziali punti di svolta. Da qui è più semplice maturare desideri di crescita, anche con l’aiuto di feedback e riflessioni con l’obiettivo di una crescita collettiva.

Rendere lo sviluppo parte del lavoro di ogni giorno

Nonostante l’importanza ricoperta dai corsi di formazione e di sviluppo di nuove competenze, i percorsi di apprendimento più efficaci sono quelli nati dall’esperienza di tutti i giorni.

È in quest’ottica che i role model, ossia i modelli di comportamento, hanno assunto una rilevanza sempre maggiore nei contesti aziendali.

Queste figure sono esempi importanti di work in progress, dotate di grande fiducia nelle proprie capacità piuttosto che di risposte perfette ad ogni problema.

Tali esempi mostrano come sia importante riconoscere il processo, composto anche di errori e pratica volta al miglioramento continuo.


Se vuoi iniziare anche tu un percorso per introdurre la cultura della psychological safety nella tua azienda, InsideOut ha ideato Enjoy, un prodotto formativo pensato per aiutare le imprese a promuovere il benessere organizzativo, migliorare il clima in azienda e aiutare i collaboratori a:

  • liberare il potenziale personale e professionale
  • sfruttare le proprie attitudini e talenti per raggiungere gli obiettivi professionali
  • gestire le pressioni quotidiane e aumentare il benessere personale
  • affrontare con fiducia i cambiamenti personali e professionali
  • lavorare con piena soddisfazione e felicità

Se desideri conoscere il metodo innovativo che consente ai partecipanti di vivere in prima persona l’esperienza di apprendimento, di mantenere e sviluppare nel tempo le competenze acquisite, prenota una demo personalizzata e gratuita.

New Call-to-action

Argomenti: formazione aziendale, felicità in azienda, benessere organizzativo, psychological safety