InsideOut Training Blog

Tutti i vantaggi del benessere in azienda

Pubblicato da: Domenico Malara il 21.02.2019
Domenico Malara
Mi trovi su:

benessere in aziendaTra gli argomenti protagonisti del Festival del Lavoro 2018 tenutosi a giugno a Milano, alcuni hanno messo in luce la crescente attenzione nei confronti del benessere in azienda, sia da parte degli esperti in ambito HR che da parte delle imprese stesse.

Qual è il motivo? Welfare, work-life balance e tutte le iniziative volte a migliorare clima e sostenibilità del lavoro presentano numerosi vantaggi per le organizzazioni, arrivando ad avere un impatto decisivo anche sull'incremento della produttività. Scopri come, nelle prossime righe.


Il benessere in azienda come leva per le performance

Il primo elemento da valorizzare per incrementare la produttività è la motivazione ed è confermato da numerosi studi come questa sia condizionata notevolmente dal modo in cui i dipendenti si relazionano all'azienda per cui lavorano.

Si crea, in breve, una sorta di circolo virtuoso dove il senso di appartenenza, la condivisione della cultura organizzativa, il coinvolgimento, i valori, la collaborazione, la fiducia, la mentalità aperta alle innovazioni e al cambiamento e la motivazione si alimentano l’uno con l’altro.

Non solo, perché quando il lavoro di ognuno viene percepito per il suo valore e il suo significato, il piacere di lavorare, da benessere psicofisico, si riflette su quello aziendale e quindi su soddisfazione e performance.

Investire sulla qualità del clima e sul benessere in azienda significa anche limitare le situazioni che possono creare stress che incide sulla salute delle persone e sulla produttività, causando l’insorgere di patologie cardio-vascolari. In questo modo, anche i livelli di assenteismo possono registrare una diminuzione, contribuendo all'ottimizzazione dei costi.

 

New Call-to-action

 

Insomma, fermo restando l’obiettivo di business delle imprese che continuerà a prevedere l’incremento dei profitti, un ambiente lavorativo sereno si rivela un investimento strategico, proprio perché i vantaggi che ne derivano sono strettamente legati alle performance.

Approfondiamoli nelle prossime righe.

I vantaggi del benessere in azienda in termini di ROI

Il senso di piena realizzazione e la felicità individuale alimentano anche il senso di responsabilità nelle scelte quotidiane, in quelle più importanti e nel raggiungimento dei target sia nel breve che ne medio-lungo termine.

benessere in aziendaMaggiore è l’attenzione che i manager e i team leader dedicano alle iniziative di welfare, come lo smart working, il lavoro per obiettivi con una gestione più flessibile ed efficiente degli orari di ingresso, di uscita e delle pause, maggiore è l’impatto sull'incremento delle performance.

Impatto che può essere calcolato in termini di ritorno sugli investimenti, non solo grazie alla maggiore efficienza dei dipendenti e all'aumento generale della produttività, ma anche in virtù della migliore immagine del brand.

La corporate image è un elemento essenziale per attrarre nuovi talenti in fase di recruiting e si riflette in modo decisivo anche sui livelli di retention, non solo dei collaboratori, ma anche dei clienti. Se paragoniamo il costo di acquisizione di un nuovo cliente a quello previsto per la sua fidelizzazione e facciamo il medesimo ragionamento confrontando selezione di nuovo personale e retention di un dipendente fedele, il ritorno appare evidente.

Cosa fare, in concreto, per diffondere benessere?

Innanzitutto, alcuni consigli per i manager. È necessario che la cultura aziendale sia comunicata e condivisa, dimostrando con il proprio esempio di credere nei valori, nella missione e nella visione. Le prospettive di sviluppo professionale devono essere altrettanto trasparenti, così come i progetti di formazione che sono previsti  in azienda.

Più ancora del riconoscimento monetario e dei benefit, per un collaboratore è fondamentale che vi sia chiarezza nella definizione degli obiettivi e si creino momenti strutturati di confronto con il responsabile, per monitorare le attività, correggere laddove necessario e aggiornarsi a vicenda su eventuali criticità e sui successi. 



 

Il feedback costante è uno dei pilastri della motivazione dei dipendenti, perché contribuisce a creare il rapporto di fiducia necessario alla comunicazione sincera tra manager e collaboratori, il senso di responsabilità e l’auto-motivazione.

InsideOut ha ideato Enjoy!, un prodotto formativo pensato per aiutare le imprese a promuovere il benessere organizzativo, migliorare il clima in azienda e aiutare i collaboratori a:

  • liberare il potenziale personale e professionale
  • sfruttare le proprie attitudini e talenti per raggiungere gli obiettivi professionali
  • gestire le pressioni quotidiane e aumentare il benessere personale
  • affrontare con fiducia i cambiamenti personali e professionali
  • lavorare con piena soddisfazione e felicità

Se desideri conoscere il metodo innovativo che consente ai partecipanti di vivere in prima persona l’esperienza di apprendimento, di mantenere e sviluppare nel tempo le competenze acquisite, clicca qui sotto e prenota una demo personalizzata e gratuita.

New Call-to-action

 

Argomenti: felicità in azienda, benessere organizzativo, clima aziendale