InsideOut Training Blog

Esempi di team building outdoor ed esperienze per lo spirito aziendale

Pubblicato da: Salvatore Errante il 30-nov-2017 12.30.00
Salvatore Errante
Mi trovi su:

team building outdoorQuando nelle organizzazioni aziendali si desidera incrementare il senso di appartenenza dei propri collaboratori o migliorarne la collaborazione, capita che ci si rivolga a società che propongono corsi di team building, riponendo in questi eventi grandissime aspettative.

Eppure, se si cercano opinioni online sull’argomento le esperienze dei partecipanti, pur positive, adrenaliniche e divertenti, non sempre portano risultati concreti alla realtà lavorativa quotidiana.

In questo articolo osserveremo alcuni esempi di team building outdoor ed esperienze per lo spirito aziendale.


 

Esempi di team building outdoor

Nel nostro articolo dedicato ai team building, abbiamo approfondito le modalità per la creazione di un progetto d’impatto ed efficace allo stesso tempo, sottolineando l’importanza della definizione degli obiettivi e del metodo scelto dal formatore per raggiungerli.

La chiave del successo di questo tipo di eventi aziendali, infatti, non risiede tanto nel tipo di attività, ma nel modo in cui questa si lega all’obiettivo che si desidera raggiungere. La metafora usata dal formatore per trasferire l’esperienza dal contesto outdoor all’ufficio è quindi la chiave per raggiungere risultati concreti e duraturi.

Fatta questa doverosa premessa, passiamo ad alcuni esempi di team building outdoor.

Mini olimpiadi

Le olimpiadi aziendali possono essere considerate un esempio di attività soft outdoor: un metodo vivace e dinamico, con numerosi e semplici giochi di ruolo da svolgere all’aperto o in spazi dedicati, finalizzato al miglioramento della capacità di fare squadra e lavorare in team.

Per accendere l’entusiasmo, migliorare lo spirito di gruppo e al contempo acquisire competenze utili per il proprio lavoro, le mini olimpiadi sono un insieme di giochi di squadra e che inducono i partecipanti a utilizzare tutte le risorse del gruppo per raggiungere obiettivi comuni, liberando il potenziale del singolo e rafforzando nel contempo lo spirito aziendale e il senso di appartenenza.

I partecipanti affrontano prove pratiche di differente complessità in cui il livello di sfida percepito è alto, tuttavia, nel soft outdoor, a differenza di altre metodologie di outdoor training, non richiede abilità fisiche particolari ed è esente da qualsiasi rischio. Le capacità intellettive sono messe alla prova, sempre all’insegna del divertimento e coinvolgimento, per migliorare le capacità relazionali e raggiungere gli obiettivi.

Kayak & canoa

Il kayak e la canoa sono forse gli esempi più classici, seppure estremi, di attività di team building outdoor.

Tuttavia, se ci sono persone non particolarmente avvezze agli sport estremi o più semplicemente hanno paura dell’acqua, come si può pensare che si sentano inclusi nel gruppo, partendo da una tale posizione di disagio?

 

New Call-to-action

 

Orienteering

Gli esercizi di orienteering sono esempi di attività outdoor efficaci perché stimolano corpo e mente nel raggiungimento del traguardo. Il percorso, da terminare nel minor tempo possibile, prevede alcuni passaggi intermedi che si trovano grazie alle indicazioni fornite nella mappa. Con esercizi più o meno complessi, a seconda dei bisogni dell’azienda e delle capacità del team, i programmi di orienteering allenano le capacità strategiche.  

Esperienze per lo spirito aziendale

I team building vengono spesso confusi e sovrapposti alla formazione esperienziale, ma se quest’ultima è un metodo attraverso il quale il partecipante apprende tramite l’esperienza, l’outdoor training è invece uno degli esempi di formazione esperienziale che si svolge all’aria aperta.

Non è così necessario progettare attività outdoor e prevedere sport estremi per fare vivere ai propri collaboratori un’esperienza d’impatto.

Può essere sufficiente spostare il loro punto di vista, anche in ambienti indoor più protetti, persino in salsa riunioni senza uscire dall’azienda, in modo da mettere tutti a proprio agio.

team building outdoor esperienze indoor

Passiamo all’analisi di alcuni esempi di formazione esperienziale.

Laboratori creativi

I laboratori creativi, ad esempio le lezioni di pittura, possono rappresentare la soluzione per un’azienda che stia cercando un’attività efficace, ma meno estrema rispetto al training outdoor. Questa metodologia è finalizzata a scoprire e sfruttare la creatività personale, per aiutare i collaboratori a superare i loro blocchi emotivi, percettivi e culturali.

Dando sfogo all’espressione artistica, i partecipanti potranno:

  • sviluppare un atteggiamento mentale aperto e curioso
    • imparare a pensare fuori dagli schemi
    • essere aperti al cambiamento e favorire l’innovazione
    • individuare soluzioni nuove ed efficaci ai problemi
Dance training

Il dance training è un metodo pedagogico che si basa sul lavoro intensivo di squadre. Esprimendosi individualmente e collettivamente attraverso la danza, grazie al supporto dei facilitatori di ballerini professionisti, i partecipanti apprendono le basi di uno stile di ballo e le rielaborano.

Attraverso la metafora del movimento e della danza, il dance training è una metodologia che permette di raggiungere obiettivi ambiziosi, perché:         

  • migliora la capacità di analisi e la comprensione del proprio potenziale
  • aumenta la percezione di successo individuale e di gruppo
  • aiuta a superare le resistenze al cambiamento
  • sviluppa la capacità di lavorare in team
Attività teatrali

Queste esperienze utilizzano la metafora teatrale per sviluppare lo spirito di gruppo e la capacità di sentirsi parte di un team.

Sul palcoscenico, ognuno può dare il proprio contributo al raggiungimento dell’obiettivo comune che, in questa metafora, è la messa in scena.

team building outdoor teatro

Gli obiettivi principali delle attività teatrali per i team aziendali sono:             

  • il rafforzamento dello spirito di gruppo
  • il miglioramento della comunicazione interpersonale
  • la comprensione e la valorizzazione di punti di vista e stimoli diversi
  • l’apprendimento proattivo per affrontare le sfide professionali
Drumstorming

Il drumstorming concentra l’attività di team building nella formazione di un’orchestra musicale che, per avere successo, deve essere armonica e raggiungere un accordo emotivo.

Anche in questo caso, i partecipanti non sono semplici spettatori, ma elementi attivi che, grazie all’esperienza del suono delle percussioni, rappresentano la coesione dei diversi dipartimenti aziendali e l’armonia al loro interno.

Cooking game

Un altro esempio di attività esperienziale molto usata per migliorare lo spirito aziendale è il cooking game. Attraverso l’esercizio in cucina, i partecipanti possono sia creare piatti e ricette nuovi, sia realizzare un intero servizio come nelle vere cucine dei ristoranti.

Ogni elemento del team può dare un contributo mettendo sul piatto, è proprio il caso di dirlo, fantasia, creatività, ma anche spirito d’iniziativa e leadership.



 

Sia nell’outdoor che nelle esperienze indoor, occorre prestare attenzione a creare un giusto equilibrio tra momenti attivi e riflessivi, per fare sì che non si offrano al team esclusivamente adrenalina e divertimento, ma nemmeno ore e ore di concetti e discorsi motivazionali.

Seguendo la guida di un partner di formazione affidabile, il team vivrà un’esperienza indimenticabile che contribuirà a migliorarne notevolmente le performance, sia individuali che collettive.

Per conoscere il metodo innovativo di InsideOut che consente ai partecipanti di vivere in prima persona l’esperienza di apprendimento e mantenere e sviluppare nel tempo le competenze acquisite, prenota una demo personalizzata e gratuita cliccando qui sotto.

New Call-to-action

 

Argomenti: team building, outdoor training, formazione esperienziale