Come sostenere la cultura organizzativa nei contesti ibridi

Pubblicato da: Salvatore Errante il 03.06.2021
Salvatore Errante
Mi trovi su:

cultura organizzativaL’emergenza sanitaria ci ha abituati al lavoro da remoto e alle maggiori opportunità di flessibilità e miglioramento dell’equilibrio tra vita privata e professionale. Anche le aziende sono più aperte a questa organizzazione agile delle attività, ma in alcuni casi resta un punto interrogativo: è possibile sostenere la cultura organizzativa quando non si lavora tutti nel medesimo luogo?

Proviamo a rispondere alla domanda nell’articolo di oggi, con alcune buone pratiche adatte alla futura normalità lavorativa.

 

Qual è il legame tra

cultura organizzativa e risultati?

 

Sono diversi gli studi che dimostrano il forte impatto della cultura organizzativa sulla motivazione dei collaboratori, un elemento a sua volta determinante per la riduzione del turnover e la fidelizzazione di talenti e clienti.

I risultati sono tangibili, perché dalla riduzione dei tassi di assenteismo, dall’incremento di performance e soddisfazione può derivare un aumento del fatturato.

 

Scopri di più sul legame tra benessere organizzativo e rendimento nel nostro eBook gratuito!

cultura organizzativa Alcune statistiche interessanti sul lavoro del futuro

L’eventualità di tornare alla normalità a cui eravamo abituati fino a febbraio 2020 è piuttosto remota, il futuro delle organizzazioni sembra essere più orientato verso una modalità ibrida.

Secondo uno studio realizzato dal marchio di arredamento per uffici Steelcase (consultabile a questo link), l’isolamento percepito da alcuni di noi nel lavoro da remoto è la prima motivazione a sostegno del desiderio di tornare in ufficio.

Ecco altri dati emersi dal sondaggio:

  • quasi il 90% dei leader prevede di offrire una maggiore flessibilità in futuro
  • oltre il 70% immagina un modello ibrido che alterna lavoro in sede e da remoto
  • solo il 23% si aspetta di tornare a considerare l’ufficio come luogo di lavoro principale
  • più della metà dei dipendenti intervistati pensa di mantenere la possibilità di lavorare da casa un giorno alla settimana
  • circa un quarto di loro si aspetta di poterlo fare 2 o 3 giorni alla settimana

La vicinanza rispetto ai colleghi è indicata dai partecipanti allo studio come leva per incrementare il senso di appartenenza che, a sua volta, è in grado di innescare un circolo virtuoso di benessere, produttività, engagement e collaborazione.

I ricercatori dell’Università di Chicago hanno previsto in un recente studio che continueremo a trascorrere a casa il 22% delle giornate lavorative, anche quando sarà possibile rientrare senza limitazioni nelle nostre sedi aziendali.

In previsione di una permanenza dello smart working, sorge spontanea una domanda.

 

Come vivere la cultura organizzativa

in luoghi diversi dall’azienda?

 

Nei contesti in cui le persone lavorano da luoghi diversi e distanti tra loro, i leader hanno bisogno di definire e applicare strategie efficaci per rafforzare la cultura aziendale.

La vicinanza tra colleghi è l’elemento che da sempre ha caratterizzato le relazioni in azienda. Interagire, ascoltarsi e confrontarsi significa sviluppare una maggiore empatia.

 

New call-to-action

 

La pandemia ci ha insegnato che essere vicini è possibile anche a distanza, grazie alle infinite opportunità di connessione offerte dalla tecnologia.

Di seguito, ti proponiamo una serie di elementi a cui prestare particolare attenzione.

Obiettivi condivisi

I manager e i responsabili dei gruppi di lavoro dovrebbero condividere gli obiettivi a tutti i livelli dell’organizzazione, per fare percepire a ogni persona l’importanza del proprio ruolo nel raggiungerli.

In questo modo, insieme al coinvolgimento e alla motivazione, aumenta anche la responsabilità individuale.

Condividendo uno scopo, la collaborazione tra colleghi migliora, rendendo necessari aggiornamenti frequenti – tramite videoconferenze o chat.

Valorizzazione del confronto

È naturale che ogni persona abbia un punto di vista e un approccio alle attività diverso dagli altri, ma queste differenze non dovrebbero essere causa di conflitti.

Anche lavorando da remoto, è bene creare occasioni per un confronto costruttivo, essenziale per evitare che ogni piccolo problema venga accantonato e alla lunga causi cali di motivazione e produttività.

Supporto costante

Sebbene uno dei principi chiave delle culture organizzative agili sia l’assenza di controllo continuo da parte dei manager - con un approccio più flessibile e orientato al raggiungimento degli obiettivi - l’efficacia della leadership è comunque legata alla sicurezza da parte delle persone di potere contare sul capo.

Oltre a organizzare degli incontri virtuali one-to-one, si possono dedicare alcuni momenti alla condivisione di notizie e aggiornamenti che provengono dalla direzione, altrimenti sconosciuti ai collaboratori da remoto.

Percorsi di formazione

Anche negli uffici che stanno cominciando a ripopolarsi, i corsi di formazione in aula sono ancora un’attività complessa da organizzare, per via delle restrizioni e del necessario distanziamento.

Tuttavia, le esigenze in termini di competenze – anche per affrontare la trasformazione delle modalità di lavoro – non sono diminuite, in molti casi sono persino aumentate.

Le società di training possono supportare le aziende con percorsi in virtual classroom che si sono dimostrati anche delle importanti occasioni di socialità fra colleghi. Scopri di più in questo articolo!

 


 

Nei contesti organizzativi ibridi che sembrano destinati a caratterizzare il lavoro del futuro, è determinante concentrare gli sforzi sul mantenimento di una cultura efficace.

InsideOut ha ideato Enjoy, un prodotto formativo pensato per aiutare le imprese a promuovere il benessere organizzativo, migliorare il clima in azienda e aiutare i collaboratori a:

  • liberare il potenziale personale e professionale
  • sfruttare le proprie attitudini e talenti per raggiungere gli obiettivi professionali
  • gestire le pressioni quotidiane e aumentare il benessere personale
  • affrontare con fiducia i cambiamenti personali e professionali
  • lavorare con piena soddisfazione e felicità

Se desideri conoscere il metodo innovativo che consente ai partecipanti di vivere in prima persona l’esperienza di apprendimento, di mantenere e sviluppare nel tempo le competenze acquisite, prenota una demo personalizzata e gratuita.

New Call-to-action

Argomenti: benessere organizzativo, cultura aziendale, empowerment organizzativo, smart working