Come essere un buon leader? Consigli per migliorare l'efficacia

Pubblicato da: Salvatore Errante aggiornato il 8 settembre 2022
Salvatore Errante
Mi trovi su:

come essere un buon leader

La spinta che muove tutte - o che dovrebbe muovere tutte - le persone che si trovano a capo di un’azienda è quella di cercare di capire come essere un buon leader e quali strategie implementare nel proprio stile manageriale per guidare al meglio il proprio gruppo di lavoro.

In questo articolo rifletteremo sul concetto di leader trasformazionale, seguito da alcuni consigli per migliorare l'efficacia.

Continua a leggere per saperne di più!

Come essere un buon leader: il modello trasformazionale

Un recente studio ha dimostrato che per capire come essere un buon leader è necessario ricercare nei propri stili di leadership alcune caratteristiche fondamentali:

  • approccio positivo
  • motivazione
  • empowerment
  • valorizzazione del gruppo di lavoro
  • entusiasmo
  • passione
  • energia

Una persona dotata di tutte queste caratteristiche rientra nel modello definito transformational leader.

Questo concetto venne introdotto da James MacGregor Burns, esperto di leadership e biografo presidenziale americano.

Secondo Burns, uno stile di leadership trasformazionale può essere individuato quando “i leader e i collaboratori si portano reciprocamente a un più alto livello morale e di motivazione”.

 

New call-to-action

 
Ma come fare proprie tutte queste caratteristiche 
e avviarsi verso uno stile di leadership più efficace?

 

Ecco alcuni consigli utili da seguire.

Consigli su come essere un buon leader

Possiamo riassumere in 9 punti quelle che sono state individuate come le caratteristiche principali di un buono stile di leadership:

  1. conoscere il proprio stile di leadership
  2. incoraggiare la creatività
  3. essere un modello di comportamento
  4. essere appassionato
  5. ascoltare e comunicare in modo efficace
  6. avere un'attitudine positiva
  7. incoraggiare la partecipazione
  8. motivare i membri del team e riconoscere i meriti
  9. provare nuove esperienze 

Entriamo più nel dettaglio.

Conoscere il proprio stile di leadership

Comprendere il tuo stile di leadership attuale è la chiave per avviare il processo di miglioramento.

Individua i tuoi punti di forza, i tuoi punti deboli e analizza le caratteristiche predominanti nel tuo modo di essere un leader.

Tali caratteristiche arricchiscono o sminuiscono la tua leadership?

Una volta acquisito un quadro generale chiaro, puoi iniziare a lavorare.

Incoraggiare la creatività

Incoraggia il tuo gruppo di lavoro ad essere creativo, proponi sfide sempre nuove e offri ampio supporto per il raggiungimento degli obiettivi.

Incentiva le persone ad abbandonare la propria comfort zone e a superare i propri limiti senza farsi scoraggiare da intoppi o fatica.

Essere un modello di comportamento

Se vuoi essere un buon leader, ricorda l’importanza di impersonificare le caratteristiche positive che vorresti vedere nei membri del tuo team.

In questo modo, avendoti appunto come modello di comportamento, anche i componenti del tuo gruppo di lavoro avranno atteggiamenti positivi, proattivi ed entusiasti.

Essere appassionato

Un buon leader non solo ha a cuore il raggiungimento degli obiettivi, ma dimostra anche una passione genuina verso il progetto al quale si trova a lavorare.

Alcuni modi per dimostrare il proprio entusiasmo, oltre alle naturali espressioni di tale emozione, possono essere:

  • riconoscere i progressi altrui
  • apprezzare i contributi dei singoli membri del gruppo

come essere un buon leader

 

Ascoltare e comunicare in modo efficace

Un buon leader è in grado di esprimere - sia verbalmente che non - interessamento e preoccupazione nei confronti di determinate situazioni all’interno del gruppo di lavoro.

È importante ritagliare uno spazio per conversazioni one-on-one con ciascuno dei membri del team, per trasmettere la propria visione ed essere fonte di ispirazione e motivazione.

In questo modo, inoltre, si fortifica nelle persone il desiderio di contribuire in modo attivo alle attività, consapevoli di ottenere un riconoscimento.

Avere un'attitudine positiva

Mantenere un atteggiamento positivo e ottimista anche durante situazioni complesse è molto importante per l’umore complessivo del team.

Se un leader si dimostra scoraggiato o apatico, è molto più facile per il gruppo di lavoro cadere in una situazione di stallo e mancanza di ispirazione.

Incoraggiare la partecipazione

Alcune ricerche hanno dimostrato che utilizzare uno stile di leadership democratico porta a un miglioramento dell’impegno, a un approccio più creativo al problem solving e a un aumento della produttività.

Fa’ sapere alle tue persone che le loro idee sono le benvenute: anche se il processo decisionale resta nelle tue mani, è importante sottolineare il ruolo attivo che ricoprono all’interno del gruppo.

Motivare i membri del team e riconoscere i meriti

Motivare i componenti del tuo gruppo di lavoro non significa dover iniziare ogni giornata con un discorso motivazionale.

L’incoraggiamento di altre persone all’azione può passare attraverso la manifestazione di entusiasmo per obiettivi o idee, il riconoscimento di meriti, premi e incentivi.

Questi elementi contribuiscono in modo determinante alla felicità e alla soddisfazione del team ed è risaputo che un collaboratore soddisfatto tende a realizzare performance migliori.

Provare nuove esperienze

Durante il processo di miglioramento del tuo stile di leadership non dimenticare di chiedere feedback ai tuoi collaboratori, dai quali possono nascere nuove ispirazioni.

Presta attenzione alle strategie che si sono rivelate più efficaci e cerca sempre nuove fonti di idee, motivazione e modi per premiare il tuo gruppo di lavoro.


InsideOut ha studiato e realizzato Grow, il prodotto formativo di nuova concezione per sviluppare l'efficacia manageriale e aiutarti a:

  • essere riconosciuto come manager, leader e coach
  • imparare a valutare i collaboratori in modo realistico e obiettivo
  • aumentare la consapevolezza delle aree di miglioramento del collaboratore
  • creare un ambiente sicuro e rispettoso per dare e ricevere feedback di qualità
  • riconoscere e gestire i momenti di demotivazione e bassa performance

Se vuoi saperne di più, prenota una demo personalizzata e gratuita!

 

New Call-to-action

Argomenti: motivazione del personale, leadership, management, produttività aziendale